polypodium-leucotomos

Polypodium Leucotomos: dalla natura un rimedio per la salute della pelle

Pubblicato il: 10 settembre 2016

Polypodium Leucotomos: dalla natura un rimedio per la salute della pelle

Con l’arrivo dell’estate la pelle è sottoposta a prolungate esposizioni al sole che rischiando la scottatura. Il Polypodium leucotomos, grazie ai suoi principi attivi, contrasta gli effetti lesivi dei raggi.

Arriva l’estate e come ogni anno non riusciamo a rinunciare alla tentazione di avere un’abbronzatura invidiabile. Proteggersi in maniera corretta dai raggi solari permette di raggiungere il nostro obiettivo senza rinunciare alla salute della nostra pelle. Come ben noto, infatti, un’eccessiva esposizione ai raggi UV genera manifestazioni tipiche dannose e visibili, quali: eritemi, rossori, edemi e secchezza cutanea. Ancor più gravi risultano essere le conseguenze dovute a questa esposizione in maniera cronica, permettendo ai raggi solari più pericolosi, i cosiddetti UVB, di penetrare al livello sottocutaneo provocando perdita di elasticità, disidratazione, iperpigmentazione, comparsa di rughe, fino ad arrivare a manifestazioni oncologiche cutanee vere e proprie.

Da diversi anni si cerca di individuare rimedi naturali che, senza nuocere alla nostra salute, possano garantire un’azione preventiva e protettiva nei confronti dei raggi solari. Un valido aiuto arriva dal Polypodium leucotomos una felce tropicale, nativa degli stati centrali americani e del Sud America, usata classicamente in ambito tradizionale e da oltre 30 anni oggetto di studio da parte di numerosi ricercatori in tutto il mondo.

Come il Polypodium leucotomos agisce sulla salute della nostra pelle

Numerose ricerche hanno dimostrato come i principi attivi contenuti negli estratti di questa pianta, posseggano spiccate proprietà in grado di svolgere numerose attività fotoprotettive ed antiossidanti. La capacità di questi principi attivi, come l’acido p-cumarinico, l’acido caffeico, l’acido ferulico, l’acido clorogenico, ecc., è quella di ridurre i danni ossidativi delle specie reattive dell’ossigeno, sia a carico delle strutture cellulari che del collagene e delle altre proteine strutturali del derma, di ridurre l’espressione di citochine infiammatorie, di controllare l’azione trasformante dei raggi UVB.

Come assumere il Polypodium leucotomos

Il Polypodium leucotomos, assunto oralmente come integratore alimentare, si è dimostrato un’arma potente nel contrastare gli effetti lesivi dei raggi UV, soprattutto nei pazienti maggiormente fotosensibili. Dai vari trial clinici, nonché dalle numerosissime evidenze sperimentali, gli estratti di questa pianta sarebbero risultati utili nel:

  • Preservare l’integrità strutturale della matrice extracellulare evidentemente irradiata;
  • Ridurre l’azione degli enzimi coinvolti nella degradazione della matrice stessa;
  • Evitare l’iperproduzione di melanina ed i relativi discromatismi;
  • Ridurre frequenza e severità dell’edema post-esposizione;
  • Ridurre le conseguenze in acuto dell’esposizione ai raggi solari.

Le riconosciute proprietà dei principi funzionali contenuti nell’emulsione Leucopsor, hanno invece un’azione lenitiva rigenerante e immunomodulante. I principi attivi e le fitostimoline contenute rigenerano la cute stimolando le naturali difese, l’equilibrio e il ripristino delle funzioni fisiologiche. In virtù di queste proprietà può essere utilizzata come coadiuvante in tutte le alterazioni atopiche cutanee in cui sia necessario agevolare i processi di riparazione tissutale. Leucopsor emulsione è un cosmeceutico coadiuvante i processi fisiologici di alterazioni atopiche cutanee.